Aggiornamenti normativi sui nuovi limiti dimensionali per le imprese

Negli ultimi anni, l’economia globale ha affrontato sfide significative, con l’inflazione che ha raggiunto livelli notevoli nel 2021 e 2022. Questo impatto si è riflettuto sui criteri dimensionali dei bilanci delle imprese, portando ad una revisione sostanziale guidata dalla Direttiva 2775/2023 dell’Unione Europea.

Entrata in vigore il 24 dicembre 2023, la direttiva ha introdotto modifiche cruciali ai limiti patrimoniali e ai ricavi per microimprese, piccole, medie e grandi imprese, oltre a gruppi di diverse dimensioni. Secondo i dati Eurostat, l’inflazione cumulata nell’arco di dieci anni, dal 2013 al 2023, è stata del 24,3% nella zona euro e del 27,2% nell’intera Unione Europea, spingendo la Commissione a prendere misure significative per adeguare le soglie stabilite nella direttiva 34/2013.

I limiti revisionati influenzano il totale dello stato patrimoniale e il totale ai ricavi netti delle vendite e delle prestazioni.

  • Per le microimprese, i cambiamenti sono evidenti: il totale dell’attivo è stato rialzato da 350mila a 450mila euro, mentre i ricavi hanno subito un incremento da 700mila a 900mila euro. Tale mossa mira a fornire alle microimprese una maggiore flessibilità finanziaria, considerando il contesto economico in evoluzione.
  • Le piccole imprese, d’altra parte, vedono aumentare il totale dell’attivo da 4 a 5 milioni di euro e quello dei ricavi da 8 a 10 milioni di euro. Questi aggiornamenti sono accompagnati da disposizioni specifiche per i piccoli gruppi di imprese, evidenziando la volontà di fornire una regolamentazione mirata a diverse realtà aziendali.
  • La direttiva rivolge anche l’attenzione alle medie imprese, stabilendo nuovi limiti dimensionali che portano il totale dell’attivo da 20 a 25 milioni di euro e i ricavi da 40 a 50 milioni di euro.

Tuttavia, è importante notare che, al momento, questa categoria di imprese non è stata ancora recepita in Italia. La mancata adozione di questi limiti per le medie imprese potrebbe richiedere un’ulteriore riflessione e adattamento nel contesto normativo italiano.

Gli Stati membri hanno la possibilità di stabilire soglie superiori, garantendo una certa flessibilità in base alle esigenze specifiche dei singoli paesi. Tuttavia, è fondamentale che queste disposizioni siano recepite entro il 24 dicembre 2024, con comunicazioni immediate alla Commissione riguardo alle disposizioni applicabili ai bilanci relativi agli esercizi finanziari a partire dal 1° gennaio 2024 o in data successiva.

Un aspetto rilevante riguarda quindi le “medie imprese”, la cui definizione e limiti non sono stati recepiti in Italia. Questi limiti, inclusi nella direttiva per grandi imprese, gruppi di dimensioni medie e grandi gruppi, impattano anche sulla redazione dei bilanci consolidati, variando in conformità all’articolo 27 del decreto legislativo 127/1991.

L’innalzamento dei limiti ha implicazioni anche nei principi contabili, consentendo l’utilizzo di approcci semplificati, come previsto dall’OIC 9, per la valutazione delle perdite di valore durevoli. Queste misure semplificative si applicano alle società che redigono il bilancio in forma abbreviata e alle microimprese, riflettendo la necessità di semplificare le procedure e le incombenze quotidiane delle PMI.

In conclusione, la risposta normativa agli impatti dell’inflazione è un passo significativo verso la creazione di un ambiente normativo adatto alle sfide economiche attuali. È auspicabile che il legislatore recepisca prontamente queste disposizioni, riconoscendo l’importanza delle PMI come motore trainante dell’economia nazionale. La flessibilità introdotta dalla direttiva offre una base solida per adattarsi dinamicamente alle mutevoli condizioni economiche.


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi