L’incarico di revisione in Italia: scelte, durata e rotazione per la garanzia dell’affidabilità finanziaria

Nel complesso mondo della revisione contabile, la prima fase dell’attività del revisore è fondamentale e comprende le procedure di accettazione o mantenimento dell’incarico, insieme alla determinazione della sua durata. Queste direttive e procedure, regolate dal Decreto Legislativo n. 39 del 2010, stabiliscono le responsabilità che devono essere adempiute durante il processo di valutazione e, in modo cruciale, fissano la durata degli incarichi.

Il processo di accettazione e mantenimento dell’incarico è progettato per assistere il revisore nella valutazione dei rischi associati all’incarico e nella documentazione di misure atte a mitigare tali rischi. Tale processo si basa sulla valutazione di diversi requisiti chiave del revisore:

  1. Competenze, Tempo ed Esperienza: Il revisore deve valutare se possiede le competenze, il tempo e l’esperienza necessari per svolgere l’incarico in modo efficace.
  2. Affidabilità delle Informazioni: Deve accertarsi dell’affidabilità della governance, delle comunicazioni e delle informazioni ricevute dall’azienda oggetto di revisione.
  3. Indipendenza: Il revisore deve mantenere un alto grado di indipendenza rispetto al cliente per evitare possibili conflitti di interessi.
  4. Valutazione del Rischio: Deve effettuare una valutazione completa del rischio associato all’incarico per garantire una revisione accurata.

Va sottolineato che l’assegnazione dell’incarico è l’esito di un rigoroso processo di selezione del revisore e del suo approccio alla revisione contabile. Una delle innovazioni introdotte dal d.lgs. n. 39/2010 è la possibilità di dimissioni dall’incarico, un aspetto precedentemente poco chiaro. Inoltre, questa riforma ha introdotto una durata massima per l’incarico del revisore contabile, un elemento cruciale per garantire la qualità e l’adempimento dell’incarico stesso.

Per le società non quotate, l’incarico ha una durata di tre esercizi, con possibilità di rinnovo illimitato. La revoca del revisore legale è deliberata dall’assemblea per “giusta causa,” previa consultazione non vincolante del collegio sindacale. La durata dell’incarico varia in base all’interesse pubblico dell’azienda, con alcune distinzioni:

  • Società non Enti di Interesse Pubblico: Durata massima di tre esercizi, con scadenza all’approvazione del bilancio del terzo esercizio.
  • Società di Interesse Pubblico: Durata di 9 esercizi per le società di revisione e di 7 anni per i revisori legali, con alcune restrizioni.

Questa regolamentazione precisa sulla durata degli incarichi è fondamentale per garantire l’obiettività del revisore e per tutelare l’intero processo di revisione dei conti. Limitare la durata del mandato contribuisce a prevenire conflitti di interesse e a evitare errori contabili o irregolarità prolungate nel tempo.

La rotazione del revisore contabile è altrettanto importante. Non solo favorisce l’innovazione nel processo di revisione e migliora la qualità dell’attività di revisione, ma aiuta anche a prevenire frodi o errori contabili. L’intervento di un nuovo revisore può rivelare problemi che il suo predecessore potrebbe non aver individuato. Pertanto, molte aziende richiedono rotazioni ogni 3 o 5 anni per garantire l’indipendenza e l’oggettività del giudizio del revisore.

In conclusione, in Italia, la durata e la rotazione dell’incarico del revisore contabile sono disciplinate da normative specifiche che dipendono dal tipo di società. La scelta accurata della rotazione dei revisori è cruciale per pianificare i rischi aziendali e garantire la trasparenza delle informazioni finanziarie. È un passo importante per assicurare che il revisore contabile svolga il suo ruolo di guardiano dell’integrità finanziaria con efficienza ed efficacia.

Condividi questo post


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi