Novità per gli ETS: proroga assemblea e continuità operativa fino al 30 Aprile 2024

Nell’attuale contesto post-emergenza COVID-19, l’adattamento delle pratiche aziendali e associative riveste un’importanza cruciale per garantire la continuità delle attività. Una recente decisione ha segnato un punto di svolta significativo in questa direzione: la proroga al 30 aprile 2024 per le assemblee online, inclusa nel Decreto Milleproroghe 2024.

Questa estensione rappresenta un chiaro impegno nel mantenere la flessibilità operativa, consentendo a società, cooperative, enti e persino agli enti del Terzo Settore (Ets) di condurre riunioni assembleari da remoto, senza dover necessariamente fare riferimento alle disposizioni statutarie. Sebbene non si tratti di una novità assoluta, bensì di un’ulteriore conferma di quanto già previsto nel Decreto Cura Italia, la proroga attuale si distingue per l’estensione della sua portata anche agli organi decisionali come il consiglio di amministrazione o il collegio sindacale, migliorando così l’efficienza del processo decisionale.

Particolarmente rilevante è l’impatto su enti come gli Ets, soggetti a condizioni più rigide per lo svolgimento delle assemblee online. Il Decreto Legislativo n. 117/2017 richiede infatti un’espressa previsione statutaria per consentire a questi enti di condurre assemblee da remoto. Tuttavia, la proroga offerta dal Milleproroghe 2024 offre una finestra di opportunità per gli Ets che non hanno ancora adottato tali disposizioni statutarie.

È cruciale sottolineare che, nonostante la flessibilità offerta dalle assemblee online, devono essere rispettate condizioni specifiche per garantire la validità delle decisioni prese. È necessario assicurare l’identificazione di tutti i partecipanti e dei votanti, consentire agli intervenuti di partecipare in tempo reale durante le discussioni e rispettare il metodo collegiale e il diritto di informazione. Inoltre, la presenza fisica del Presidente e del segretario verbalizzante nello stesso luogo non è più un requisito necessario.

In conclusione, la proroga delle assemblee online rappresenta un passo avanti significativo nella modernizzazione delle pratiche aziendali e associative, consentendo una maggiore flessibilità operativa senza compromettere l’integrità del processo decisionale. Tuttavia, è fondamentale rispettare scrupolosamente le condizioni stabilite per garantire la validità delle decisioni adottate durante queste riunioni telematiche.

Condividi questo post


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi