Nuove norme di comportamento del collegio sindacale delle società non quotate: consultazione aperta fino ad oggi 1° dicembre 2023

Il Consiglio nazionale dei commercialisti ha recentemente aperto la consultazione pubblica per le nuove “Norme di comportamento del Collegio sindacale di società non quotate.” Questo documento rappresenta un aggiornamento della versione precedente, datata 2020, e tiene conto delle recenti novità normative, in particolare dell’entrata in vigore del Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza.

Le norme, predisposte dall’area di delega Sistema di controllo e revisione legale del CNDCEC, sono ora sottoposte a osservazioni e commenti da parte di professionisti, istituzioni, autorità vigilanti, associazioni di categoria e esperti del settore. Il termine ultimo per inviare contributi è fissato al 1° dicembre 2023, attraverso l’indirizzo mail consultazionenormesindaci2023@commercialisti.it.

Le nuove norme entreranno in vigore il 1° gennaio 2024, e per l’esercizio finanziario 2023, l’organo di controllo può basarsi sulle indicazioni contenute nella sezione dedicata alla struttura e al contenuto della relazione, utilizzando il fac-simile fornito dal Consiglio Nazionale.

La filosofia di base delle norme, come evidenziato nel documento, rimane immutata. Esse costituiscono norme di deontologia professionale mirate a fornire indicazioni di buone prassi operative per il collegio sindacale. Si applicano ai componenti del collegio sindacale di tutte le s.p.a e s.r.l. non quotate, nonché al sindaco unico di s.r.l. non incaricato della revisione legale. Sono, inoltre, applicabili ai collegi sindacali di s.a.p.a. e società cooperative nei limiti di compatibilità con la disciplina specifica di tali forme societarie.

Il documento si compone di norme strutturate, ognuna contenente Principi, Riferimenti Normativi essenziali e Criteri applicativi. Accompagnate da brevi Commenti, le norme forniscono gli strumenti operativi necessari per il corretto svolgimento delle funzioni del collegio sindacale.

Tra le novità introdotte, si segnalano alcuni punti chiave:

  1. Retribuzione dei Sindaci: La norma relativa alla retribuzione dei sindaci è stata rivista alla luce della legge n. 49/2023, che tratta dell’equo compenso.
  2. Vigilanza e Whistleblowing: Una nuova norma è stata introdotta per disciplinare la vigilanza dell’organo di controllo sulla corretta progettazione e individuazione dei canali di segnalazione da parte della società, conformemente al Decreto Whistleblowing.
  3. Vigilanza durante la Crisi: La sezione 11 è stata ampiamente aggiornata per affrontare la vigilanza del collegio sindacale in caso di crisi o insolvenza della società, con particolare attenzione all’attività di vigilanza dei sindaci durante la fase di emersione della crisi, la composizione negoziata e il monitoraggio in caso di accesso a strumenti di regolazione della crisi.

Il Consiglio nazionale dei commercialisti invita tutti gli interessati a contribuire alla consultazione, riconoscendo l’importanza della materia e il suo impatto sulla professione. L’indirizzo per l’invio di osservazioni e commenti è consultazionenormesindaci2023@commercialisti.it. La partecipazione attiva degli attori coinvolti contribuirà a plasmare norme efficaci e adatte alla complessità dell’ambiente normativo e economico in cui operano le società non quotate.

Condividi questo post


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi