Nuovi standard per la revisione contabile delle imprese meno complesse: una svolta nell’approccio Internazionale

Nei giorni scorsi, l’International Auditing and Assurance Standards Board (IAASB) ha rilasciato il tanto atteso principio per la revisione dei bilanci delle imprese meno complesse, noto come International Standard on Auditing for Audits of Financial Statements of Less Complex Entities (ISA for LCE). Questo nuovo standard, sviluppato in risposta alle sfide specifiche legate alla revisione delle entità “meno complesse,” segna un cambiamento significativo nell’approccio alla revisione contabile, specialmente considerando le recenti disposizioni che hanno esteso l’obbligo di nomina di un organo di controllo o di revisore alle società a responsabilità limitata.

Il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Elbano de Nuccio, ha sottolineato che il termine “meno complesse” sostituisce la precedente espressione “imprese di dimensioni minori,” evidenziando un cambiamento di prospettiva. Questo nuovo standard, basato sui principi e orientato verso la valutazione preliminare dei rischi, mira a enfatizzare le caratteristiche di complessità dell’impresa, andando oltre la mera dimensione quantitativa.

L’ISA for LCE rappresenta un principio “stand-alone” che contiene tutte le regole rilevanti per la revisione di un’impresa meno complessa. Queste regole, selezionate tra gli attuali principi ISA, dovrebbero consentire al revisore di raggiungere lo stesso livello di assurance riservato alla revisione dei bilanci delle imprese più complesse, se correttamente applicate. L’approccio “principle-based” adottato riflette l’uso comune della valutazione preliminare dei rischi e segue le fasi tipiche di una revisione contabile, dalla pianificazione all’identificazione e valutazione preliminare dei rischi, fino alle conclusioni di revisione e alla formazione del giudizio professionale.

Il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, de Nuccio, ha espresso la sua soddisfazione per l’esito del dibattito internazionale, evidenziando l’impegno costante del Consiglio nel seguire da vicino le possibili azioni per migliorare la revisione delle entità meno complesse. Ha sottolineato che il nuovo standard rappresenta una soluzione che offre la stessa qualità di revisione, ma con regole più chiare, comprensibili e concise. Inoltre, ha sottolineato la transizione da 37 ISA a un unico standard di riferimento, snello e di facile consultazione.

I Consiglieri nazionali delegati alla revisione legale, Gian Luca Ancarani e Maurizio Masini, hanno evidenziato che le sfide affrontate dallo IAASB nel nuovo principio sono applicabili anche alla generalità delle revisioni contabili. La crescente complessità delle strutture e delle transazioni nel contesto economico attuale ha influenzato l’elaborazione e l’aggiornamento dei principi di revisione internazionali ISA, rendendoli sempre più complessi e dettagliati. Auspicano che lo IAASB continui a considerare le questioni relative alla complessità, alla comprensibilità, alla scalabilità e alla proporzionalità negli ISA in modo più ampio.

In conclusione, il nuovo ISA for LCE rappresenta un passo significativo verso l’armonizzazione e la semplificazione degli standard di revisione contabile internazionali, favorendo un approccio più adatto alle imprese meno complesse, senza compromettere la qualità della revisione.


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi