Revisori Legali: ultimi passi verso la formazione annuale entro il 31 dicembre

Con l’avvicinarsi del 31 dicembre, termine ultimo per completare la “formazione annuale” richiesta agli iscritti nel Registro dei Revisori legali, è fondamentale essere a conoscenza delle ultime novità e aggiornamenti nel programma di formazione approvato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) per l’anno in corso. Questi cambiamenti influenzano direttamente il modo in cui i revisori legali devono gestire i loro crediti formativi, con particolare attenzione a nuove tematiche e limiti di conseguimento.

Limiti e Aree Tematiche:

Il MEF ha stabilito dei limiti al numero di crediti che possono essere ottenuti annualmente nelle seguenti aree tematiche:

  • Contabilità pubblica e gestione economica e finanziaria degli enti territoriali (massimo 5 crediti annui)
  • Disciplina della regolazione della crisi e dell’insolvenza (massimo 3 crediti annui)
  • Diritto tributario (massimo 3 crediti annui)

È essenziale notare che i dati pubblicati sul sito dell’Ordine riflettono questo limite solo per gli eventi formativi registrati sul portale. Crediti derivanti da partecipazioni a eventi di terzi devono essere monitorati attentamente per evitare problemi di riconoscimento da parte del MEF.

Modifiche al Programma di Formazione 2023:

Il recente aggiornamento del programma annuale di formazione, come stabilito dalla Determina del Ragioniere Generale dello Stato n. 21513 del 6 febbraio 2023, ha portato a modifiche significative. Gli allegati n. 1 e 2 al protocollo d’intesa MEF-CNDCEC sono stati aggiornati, e alcune materie sono ora classificate come “non caratterizzanti”.

Nuove Aree Tematiche:

Il programma per il 2023 introduce nuove aree tematiche, con un limite massimo di crediti annuali, tra cui:

  • Contabilità pubblica e gestione economica e finanziaria degli enti territoriali (massimo 5 crediti annui)
  • Disciplina della regolazione della crisi e dell’insolvenza (massimo 3 crediti annui)
  • Diritto tributario (massimo 3 crediti annui)

Nelle prossime settimane, saranno apportate modifiche al portale FPC per riflettere tali aggiornamenti, incluso l’adeguamento delle posizioni formative degli iscritti.

Focus su Tematiche Attuali:

Il programma del 2023 mantiene una continuità con gli anni precedenti, ma presenta alcune novità rilevanti. Tra le materie non caratterizzanti, assume particolare importanza l’approfondimento delle tematiche relative alla rendicontazione sulla sostenibilità, conforme alla Direttiva (UE) 2022/2464 del Parlamento europeo e del Consiglio.

Nuove Normative e Codici Etici:

Il programma del 2023 incorpora le novità normative, come il decreto legislativo del 17 giugno 2022, n. 83, che rientra nell’ambito della materia “Disciplina della regolazione della crisi e dell’insolvenza”. Inoltre, si prevede l’introduzione del nuovo codice italiano di etica e indipendenza dei revisori.

Conclusioni:

Il programma di formazione dei revisori legali per il 2023 si presenta come una combinazione di continuità e innovazione. L’aggiunta di nuove aree tematiche riflette la necessità di un aggiornamento diversificato per rispondere alle esigenze professionali. Tutti gli iscritti sono invitati a monitorare attentamente le modifiche al portale FPC per garantire il riconoscimento corretto dei crediti formativi e ad adattare la propria formazione di conseguenza.

Condividi questo post


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi