Una nuova prospettiva per i Revisori Legali: compiti e obiettivi per garantire la sostenibilità aziendale

L’impegno per la sostenibilità aziendale ha assunto un ruolo sempre più rilevante nel contesto economico e normativo, richiedendo ai revisori legali di svolgere un ruolo attivo nella verifica delle pratiche ambientali e sociali delle imprese. Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) ha delineato orientamenti e raccomandazioni attraverso il documento “Indicazioni e raccomandazioni per l’attività di controllo sulle tematiche ambientali”. Di conseguenza, i revisori legali sono chiamati a svolgere un ruolo cruciale nell’assicurare la conformità alle normative ambientali e nel valutare l’impatto delle pratiche sostenibili sui bilanci aziendali.

Valutazione della conoscenza ambientale e sociale

La professionalità del revisore legale non si limita alle competenze economico-giuridiche, ma si estende alla conoscenza approfondita delle tematiche ambientali e sociali. L’accettazione di un incarico di revisione richiede un’autovalutazione delle competenze del revisore, inclusa la conoscenza normativa in materia ambientale. Tale valutazione è essenziale per garantire che il revisore possa affrontare con successo la complessità della materia ambientale.

Ruolo chiave nella gestione delle informazioni ambientali

Il revisore legale assume un ruolo chiave nella gestione delle informazioni ambientali, spesso ottenute attraverso la relazione sulla gestione o il governo societario. La tempestiva disponibilità di queste informazioni è fondamentale per il revisore al fine di eseguire le verifiche necessarie e garantire una revisione contabile accurata. Inoltre, il revisore deve essere in grado di identificare eventuali aspetti non conformi alla legge o contraddizioni nelle informazioni sulla sostenibilità aziendale.

Allineamento con le aspettative dell’opinione pubblica

Il ruolo dei revisori legali è destinato a evolversi per rispondere alle crescenti aspettative dell’opinione pubblica riguardo alla sostenibilità. Mentre attualmente i revisori legali potrebbero essere limitati nelle questioni fuori dalla loro competenza, è probabile che in futuro debbano accettare un aumento delle responsabilità. Ciò implica un’analisi attenta delle spese orientate alla sostenibilità per valutarne l’impatto sui conti aziendali.

Integrazione delle informazioni di sostenibilità nei processi di revisione

Con molte imprese che già forniscono informazioni volontarie di carattere non finanziario, come i bilanci di sostenibilità, i revisori legali devono integrare efficacemente queste informazioni nei processi di revisione contabile. Questo richiede una comprensione approfondita delle pratiche aziendali e la capacità di valutare l’impatto delle iniziative sostenibili sui risultati finanziari.

I revisori legali, alla luce di quanto detto, svolgono un ruolo cruciale nell’assicurare la sostenibilità aziendale, garantendo la conformità normativa, valutando l’impatto finanziario delle pratiche sostenibili e adattandosi alle aspettative in evoluzione dell’opinione pubblica. La loro partecipazione attiva nella gestione delle informazioni ambientali è essenziale per garantire una revisione contabile completa e accurata.

Condividi questo post


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi