Le lettere di attestazione per il revisore legale

La lettera di attestazione che il revisore deve ottenere al termine del suo lavoro (immediatamente prima di emettere il proprio giudizio) è un elemento obbligatorio nel processo di revisione. Il principio di revisione (ISA Italia) 580 fornisce una guida per finalizzare tale documento alla raccolta di ulteriori elementi probativi, ossia quelle informazioni utilizzate dal revisore per giungere alle conclusioni su cui egli elabora il proprio giudizio al bilancio. Sebbene tali attestazioni scritte forniscano elementi probativi necessari, essi non sono autonomamente sufficienti e appropriati per la verifica degli elementi cui si riferiscono. Pertanto, qualora anche la direzione abbia fornito attestazioni scritte attendibili, ciò non deve influire sulla natura e sull’estensione degli altri controlli che il revisore intende porre in essere per la verifica delle asserzioni ritenute essenziali per l’individuazione di errori significativi. Le attestazioni scritte sono dichiarazioni effettuate dalla direzione e rilasciate al revisore per confermare o negare determinati aspetti portati a conoscenza del revisore stesso nel corso della revisione, ovvero per supportare altri elementi probativi.

Il contenuto sarà presto disponibile

Ci scusiamo per il disagio


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi