Immobilizzazioni materiali: pianificazione e valutazione del rischio

ReviNews n. 28 – 2023

Nella pianificazione delle attività di revisione, il revisore contabile si trova di fronte all’importante compito di garantire una ragionevole sicurezza riguardo alla correttezza del bilancio aziendale, in particolare per quanto riguarda le immobilizzazioni materiali. Tale sicurezza deve essere ottenuta, conformemente agli obiettivi generali, attraverso l’individuazione e la prevenzione di errori significativi, derivanti sia da azioni intenzionali che non intenzionali, al fine di giungere a un giudizio affidabile (ISA Italia 315; ISA Italia 500).
Le immobilizzazioni, oggetto di trattamento normativo nell’art. 2426 del Codice civile, rivestono un’importanza fondamentale nell’ambito della contabilità aziendale. La norma stabilisce che le immobilizzazioni devono essere registrate al costo di acquisto o di produzione, consentendo un’adeguata rappresentazione contabile di tali attività.

Indice argomenti

  • Analisi degli aspetti chiave delle immobilizzazioni materiali
  • Elementi probativi nelle revisioni delle immobilizzazioni materiali
  • Schema delle norme civilistiche sulle immobilizzazioni materiali
  • Valutazione degli errori significativi
  • Principali effetti degli errori rilevanti
  • Riferimenti normativi

Il contenuto sarà presto disponibile

Ci scusiamo per il disagio

Condividi questo post


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi