La sottoscrizione delle dichiarazioni fiscali da parte del revisore

ReviNews n. 44 – 2023

La normativa attuale impone al firmatario della relazione di revisione sul bilancio una serie di obblighi di sottoscrizione a fini identificativi, come stabilito nel D.P.R. n. 322/1998. Questi includono la Dichiarazione dei redditi per società di capitali (Modello REDDITI SC), la Dichiarazione IRAP (Modello IRAP), la Dichiarazione dei sostituti d’imposta (Modello 770), e il Modello Consolidato Nazionale e Mondiale (Modello CNM). Tuttavia, si sottolinea che tale obbligo non si estende alla Dichiarazione annuale IVA.
Inoltre, la normativa prevede che, per compensare crediti tributari significativi e richiedere il rimborso dei crediti IVA, la società può optare per la sottoscrizione di specifici modelli in alternativa al visto di conformità. Questa opzione richiede l’intervento del revisore legale, il cui impegno viene evidenziato nelle Istruzioni al modello di Dichiarazione annuale IVA 2020 dell’Agenzia delle Entrate.

Indice argomenti

  • La sottoscrizione delle dichiarazioni fiscali: premessa
  • Soggetto responsabile
  • Lettera d’incarico – FAC simile
  • Sottoscrizione delle dichiarazioni annuali IVA
  • Procedure di controllo
  • Riferimenti normativi

Il contenuto sarà presto disponibile

Ci scusiamo per il disagio

Condividi questo post


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi