La verifica delle carenze del sistema di controllo interno

ReviNews n. 34 – 2022

La ricerca della migliore struttura o del migliore organismo possibile al fine di applicare un efficiente complesso di procedure di controllo interno nelle varie funzioni aziendali ha portato alla moltiplicazione delle figure di garanzia all’interno della società. Obiettivo primario è quello di perseguire una effettiva attività di controllo delle procedure aziendali ed è questo uno dei compiti prioritari non solo del Consiglio di Amministrazione della società ma soprattutto del revisore legale. Il revisore, infatti, deve comunicare in modo appropriato, ai responsabili delle attività di governance e alla direzione nello specifico, le eventuali carenze nel controllo interno che avesse identificato nel corso della revisione contabile e che, secondo il suo giudizio professionale, sono sufficientemente rilevanti e tali da meritare di essere portate alla loro attenzione. Lo scopo del presente contributo è quello di evidenziare quali attività deve svolgere il revisore in merito al sistema di controllo interno e quali comunicazioni è tenuto ad effettuare.

Indice argomenti

  • Premessa
  • Definizioni
  • Le carenze nel sistema di controllo
  • Aspetti da valutare
  • Indicatori di carenze significative
  • Indicatori di carenze significative
  • Imprese di minori dimensioni
  • Riferimenti normativi

Il contenuto sarà presto disponibile

Ci scusiamo per il disagio


📣 Manca poco al primo appuntamento accreditato della Revisione Legale in Pratica 2024 📣 

IL CORSO DI 20 ORE CHE PERMETTE LA MATURAZIONE DI 20 CREDITI MEF CARATTERIZZANTI 

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

📣 Approfondisci la revisione legale rivolta alle nano imprese con un approccio pratico e operativo 📣 

 IL SEMINARIO SPECIALISTICO FEBBRAIO 2024 INIZIERA’ TRA:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi